Marzo 2020: dall’idea al circuito stampato

Visti i recenti sviluppi nell’attività di elettronica e open hardware portata avanti presso il GOLEM negli ultimi tempi, e grazie alla messa in funzione della fresa elettronica e della disponibilità della stampante 3D, per il mese di marzo 2020 è stato pianificato il seguente ciclo di serate a tema.

Scopo delle serate è analizzare il ciclo completo per la produzione di un circuito elettronico, facendo uso solo di strumenti opensource.

  • 10 marzo: Introduzione a KiCAD, software opensource di Electronic Design Automation, ossia di progettazione assistita al computer per circuiti elettronici. KiCAD permette di progettare ogni fase della realizzazione del circuito, dalla sua prima bozza, alla scelta e al posizionamento dei componenti, allo sbroglio delle piste, alla produzione dei file per lo stampaggio vero e proprio. Perché e come disegnare un circuito elettronico al computer? Come importare i componenti? Queste e altre le domande a cui cercheremo di dare risposta. Al termine della serata, il prodotto potrà essere mandato in stampa presso aziende specializzate tramite processi industriali, oppure potrà essere utilizzato la serata seguente.
  • 17 marzo: Introduzione a FlatCAM. Flatcam è un software che, a partire da file gerber o gcode, permette di passare all’incisione e all’intaglio vero e proprio del circuito tramite una macchina a controllo numerico. Al termine della serata, il prodotto potrà essere inciso tramite una CNC, come quella che abbiamo in officina, come vedremo nella serata successiva.
  • 24 marzo: Uso della fresa CNC del GOLEM. Il modo più veloce, economico e pulito per prototipizzare un circuito stampato, oggi, è tramite l’uso di una macchina a controllo numerico, che, partendo da delle basette completamente ricoperte di rame, le intaglia in maniera tale da ottenere le piste per il circuito stampato. La fresa, comandata dal sistema operativo a bassa latenza LinuxCNC, al termine della serata, produrrà il circuito stampato, sul quale sarà possibile saldare tutti i componenti, e potrà finalmente essere utilizzato. L’utilizzo della fresa sarà consentito solo al personale qualificato, che eventualmente provvederà a organizzare un corso per gli interessati.

Vi aspettiamo numerosi, come sempre, presso la nostra Officina Informatica, il martedì sera dalle 21.30! 🙂 E per qualunque informazione, siamo raggiungibili per mezzo dei nostri numerosi canali.

Verbale assemblea dei soci 2020

Il giorno 11 febbraio 2020, in Officina Informatica, si è riunita l’Assemblea per svolgere l’ordinaria annuale attività (rinnovo delle cariche ed approvazione del bilancio) e discutere riguardo la destinazione degli avanzi del precedente anno. Si allegano il verbale e gli altri documenti prodotti.

Calendario di fine autunno 2019

  • 12 novembre – Assistenza autogestita e test di stampa 3D
  • 19 novembre Stampante 3D: replica del talk presentato al Linux Day e prove pratiche di stampa (by giulio)
  • 26 novembre – Arduino Project Day: prosecuzione del progetto Archerino con test di fresatura circuiti
  • 3 dicembre – Presentazione dei corsi Javascript, che si terranno nel periodo Gennaio-Marzo (by Giorgio)
  • 10 dicembre – Assistenza autogestita
  • 17 dicembre – Cantuccini e Vinsanto! Serata di saluti in vista della chiusura Natalizia
  • 24 e 31 dicembre – Chiusura per festività

Resoconto Linux Day 2019

Anche quest’anno si è conclusa la manifestazione nazionale dedicata a Linux e, più in generale, al Software Libero. L’evento si è svolto con successo, sia nella fase mattutina dedicata alle scuole, sia nel pomeriggio a Firenze insieme al LUG Libera Informatica.
Le slides degli interventi sono state raccolte nella pagina dedicata. Le foto sono in fase di caricamento e saranno poi disponibili nei media.

Ringraziamo il dirigente scolastico dell’Istituto Superiore “Il Pontormo”, prof.ssa Filomena Palmesano, per averci gentilmente concesso l’uso dell’auditorium, così come i docenti dell’istituto stesso e dell’adiacente Istituto Tecnico “Ferraris-Brunelleschi” per aver coordinato la partecipazione studentesca.

È dovuto un ringraziamento a Libera Informatica che ci ha ospitati per il pomeriggio e con cui abbiamo piacevolmente collaborato.