Differenze tra le versioni di "Prontuario per l'installazione"

Da GolemWiki.
m (Trasferire l'ISO sul supporto USB)
m (img a destra)
Riga 63: Riga 63:
  
 
=== Trasferire l'ISO sul supporto USB ===
 
=== Trasferire l'ISO sul supporto USB ===
 +
[[File:Rufus.png|miniatura|destra]]
 
Per trasferire il file ISO appena scaricato su un supporto USB è necessaria l'applicazione Rufus (per '''Windows''') scaricabile da [https://rufus.ie/it_IT.html questa pagina]. Nella sezione ''Download'' scegliere la versione ''Portatile''. Lanciando Rufus si aprirà una finestra come quella in figura a lato ('''NB''': Windows potrebbe presentare una finestra di conferma per lanciare l'applicazione, proseguire con ''Installa comunque''). A questo punto:
 
Per trasferire il file ISO appena scaricato su un supporto USB è necessaria l'applicazione Rufus (per '''Windows''') scaricabile da [https://rufus.ie/it_IT.html questa pagina]. Nella sezione ''Download'' scegliere la versione ''Portatile''. Lanciando Rufus si aprirà una finestra come quella in figura a lato ('''NB''': Windows potrebbe presentare una finestra di conferma per lanciare l'applicazione, proseguire con ''Installa comunque''). A questo punto:
 
* Inserire il device USB e selezionarlo nel primo menù a tendina.
 
* Inserire il device USB e selezionarlo nel primo menù a tendina.
Riga 68: Riga 69:
 
* Scegliere ''Schema partizione'' GPT se il computer è più recente di TOT anni, altrimenti scegliere MBR.
 
* Scegliere ''Schema partizione'' GPT se il computer è più recente di TOT anni, altrimenti scegliere MBR.
 
* Premere su ''AVVIA'' in basso per iniziare il trasferimento. ''NB'': la prima volta sarà richiesto di scaricare un file aggiuntivo dalla rete per completare l'operazione, scegliere quindi ''OK''.
 
* Premere su ''AVVIA'' in basso per iniziare il trasferimento. ''NB'': la prima volta sarà richiesto di scaricare un file aggiuntivo dalla rete per completare l'operazione, scegliere quindi ''OK''.
[[File:Rufus.png|miniatura|destra]]
+
 
  
  
  
 
[[Category:Officina]]
 
[[Category:Officina]]

Versione delle 16:36, 19 apr 2020

Se hai Windows e vuoi venire da noi per farti aiutare a installare Linux, prima ti consigliamo di leggere attentamente questa pagina, e di seguire le istruzioni indicate, così l'installazione sarà veloce e indolore. Se non le segui, non succede niente di male, ma l'installazione potrebbe richiedere un paio di serate (mentre in genere è una questione di mezz'ora).

Se qualcosa non ti è chiaro, puoi comunque venire in Officina o contattarci tramite mailing list.

Domande frequenti (FAQ)

Se tolgo Windows e metto Linux, i miei precedenti dati personali andranno persi?

No, ma si deve effettuare un backup (una copia di sicurezza), copiando i propri documenti su un supporto esterno (hard disk, chiavetta USB, DVD). Per farlo, basta fare copia e incolla dei file. Se non hai dischi abbastanza capienti, puoi chiederne uno in Officina.

Installare Linux rimuoverà Windows?

Non necessariamente. Se vuoi puoi mantenere entrambi i sistemi e decidere, ogni volta che accendi il computer, quale dei due utilizzare (si fa un cosiddetto dual boot).

I dati che avevi rimarranno intatti sul disco, e (in teoria) non c'è bisogno di copiarli, ma è comunque consigliabile effettuare una copia di sicurezza (non è mai successo, ma qualcosa può sempre andare storto, ad esempio: salta la corrente durante il partizionamento).

È buona norma anche assicurarsi di avere sufficiente spazio a disposizione: il sistema in sé occupa poco meno di 10GB, a cui vanno ovviamente aggiunti i propri dati personali.

Su Linux troverò tutti i programmi che avevo su Windows?

Non è detto.

I programmi per Windows funzionano solo su Windows, tuttavia, molti programmi per Windows hanno anche le versioni per Linux (e per Mac), ma non tutti.

Si suggerisce di verificare sul web se i programmi desiderati hanno anche una versione per Linux. Se non esiste una versione per Linux, si può considerare l'uso di un'alternativa. Su questi siti si trovano elenchi copiosi e aggiornati di tantissime alternative:

Con un dual boot puoi comunque continuare ad utilizzare i programmi su Windows di cui non trovi alternative soddisfacenti.

Una cosa da osservare nel passaggio da Windows a Linux, è che spesso siamo abituati al vendor lock-in, cioè a utilizzare da sempre i programmi di un solo produttore, senza aver mai usato niente di diverso: col passaggio, inizialmente ci si potrà trovare in difficoltà, ma in breve si noteranno i vantaggi del cambiamento: tanti programmi open source, infatti, sono anche universali, cioè funzionano su qualunque sistema Windows, Linux e Mac, così basterà imparare a usare quelli per poterli usare ovunque, e anche ritornando su Windows, o passando addirittura al Mac, si avrà poi maggiore facilità.

Alcuni esempi: invece di Internet Explorer (Edge) si può usare Mozilla Firefox; invece di Microsoft Office, si può usare LibreOffice; invece di Windows Media Player, si può usare VLC; tutti questi programmi funzionano sia su Linux che su Mac che su Windows.

Cosa bisogna fare prima di installare Linux

Queste operazioni possono essere fatte anche nella nostra Officina, ma possono richiedere molto tempo (anche delle ore), quindi è altamente consigliato farle a casa prima di venire in Officina, perché:

  • sono facilissime da effettuare;
  • non sono per niente pericolose;
  • si risparmia molto tempo prezioso;
  • sono operazioni di ordinaria manutenzione che vanno fatte comunque durante il normale utilizzo di Windows, quindi dovreste saperle già fare;
  • solo voi potete sapere quali documenti vi serve conservare e in quale ordine: noi al massimo possiamo copiare tutto alla rinfusa dentro una cartella.

Cosa fare:

  1. Effettuare una copia dei propri dati personali (è sufficiente fare copia-incolla dei files su un disco esterno); a seconda della quantità di dati e della qualità dei dischi, questa operazione può richiedere anche più di un'ora;
  2. Se si vuole mantenere anche Windows bisogna effettuare una deframmentazione del disco; questa operazione richiede da dieci minuti a una nottata intera, dipende da quando l'avete fatta l'ultima volta (la settimana scorsa, o sei mesi fa?). Se si vuole togliere Windows non è necessario deframmentare, perché in questo caso cancelliamo tutto e bastano 2 secondi. Per deframmentare il disco è necessario installare un programma apposito, per esempio Defraggler. Una volta installato sarà sufficiente cliccare su Analizza, poi su Defrag e attendere il completamento.

Cose da aggiungere:

  • altre eventuali operazioni???


Installazione!

A questo punto il computer sarà pronto per l'installazione di Linux. Se si dispone di un CD/DVD della distribuzione Linux desiderata sarà sufficiente inserirlo e riavviare. Altrimenti è possibile scaricare dalla rete un'immagine ISO della distribuzione Linux desiderata, ovvero un file che contiene virtualmente un intero CD/DVD. Questo file può essere quindi masterizzato su CD/DVD oppure, metodo consigliato, trasferito su un supporto USB come una semplice pen drive.

Scaricare il file ISO

Le distribuzioni Linux che consigliamo sono Linux Mint o Ubuntu, ma la procedura sarà la medesima anche con l'ISO di un'altra distribuzione.

Trasferire l'ISO sul supporto USB

Rufus.png

Per trasferire il file ISO appena scaricato su un supporto USB è necessaria l'applicazione Rufus (per Windows) scaricabile da questa pagina. Nella sezione Download scegliere la versione Portatile. Lanciando Rufus si aprirà una finestra come quella in figura a lato (NB: Windows potrebbe presentare una finestra di conferma per lanciare l'applicazione, proseguire con Installa comunque). A questo punto:

  • Inserire il device USB e selezionarlo nel primo menù a tendina.
  • Premere su SELEZIONA e scegliere l'immagine ISO da trasferire.
  • Scegliere Schema partizione GPT se il computer è più recente di TOT anni, altrimenti scegliere MBR.
  • Premere su AVVIA in basso per iniziare il trasferimento. NB: la prima volta sarà richiesto di scaricare un file aggiuntivo dalla rete per completare l'operazione, scegliere quindi OK.