Differenze tra le versioni di "Postfix Relay"

Da GolemWiki.
m (Categorizzata)
(Postfix mail relay - veloce introduzione, come richiesto da Giulio)
 
Riga 1: Riga 1:
= Postfix mail relay =
+
Utilizzare le utilità integrate nel sistema Linux per mandare email in maniera automatica è molto comodo (ad esempio, si pensi al comando ''mail'' e a tutti quei programmi che ne possono fare uso, come gli applicativi scritti in php, in python, e così via).
 +
Però nessuno vuole installare e mantenere un server di posta con tutti i grattacapi che questo comporta: in primo luogo la sicurezza, e poi tutti gli accorgimenti che devono essere presi per evitare di finire in qualche spamlist (DKIM, record DNS astrusi, reverse DNS, ...)
 +
 
 +
Possiamo così limitarci a mantenere un unico server, ben gestito, e configurare tutti i ''postfix'' delle nostre macchine in maniera tale da usarlo come relay.
 +
Funziona anche con GMail di Google, previa attivazione delle password specifiche per le applicazioni.
  
 
Installare:
 
Installare:

Versione attuale delle 15:25, 3 lug 2019

Utilizzare le utilità integrate nel sistema Linux per mandare email in maniera automatica è molto comodo (ad esempio, si pensi al comando mail e a tutti quei programmi che ne possono fare uso, come gli applicativi scritti in php, in python, e così via). Però nessuno vuole installare e mantenere un server di posta con tutti i grattacapi che questo comporta: in primo luogo la sicurezza, e poi tutti gli accorgimenti che devono essere presi per evitare di finire in qualche spamlist (DKIM, record DNS astrusi, reverse DNS, ...)

Possiamo così limitarci a mantenere un unico server, ben gestito, e configurare tutti i postfix delle nostre macchine in maniera tale da usarlo come relay. Funziona anche con GMail di Google, previa attivazione delle password specifiche per le applicazioni.

Installare:

apt install postfix mailutils libsasl2-modules

Inserire le credenziali nel file /etc/postfix/sasl_passwd:

[mail.provider.it]:587    username@gmail.com:password

Nota: le parentesi quadre indicano che deve essere risolto il record A e non il record MX.

Impedire la lettura del file a utenti indiscreti:

chmod 600 /etc/postfix/sasl_passwd

Trasformare il file in hash:

postmap /etc/postfix/sasl_passwd

In /etc/postfix/main.cf modificare le seguenti righe:

relayhost = [mail.provider.it]:587
smtp_use_tls = yes
smtp_sasl_auth_enable = yes
smtp_sasl_security_options = noanonymous
smtp_sasl_password_maps = hash:/etc/postfix/sasl_passwd
smtp_tls_CAfile = /etc/ssl/certs/ca-certificates.crt

Riavviare postfix:

systemctl restart postfix

Provare a mandare una mail:

mail -s "Test subject" recipient@domain.com

Risolvere eventuali malfunzionamenti:

tail -f /var/log/mail.log