Linux Day 2008

Da GolemWiki.
Versione del 23 ott 2008 alle 11:17 di Raistlin (discussione | contributi) ('''Mattina''')

25 ottore 2008 - Il Programma del Linuxday

Log0ld2k8.png Il GOLEM invita tutti gli interessati a partecipare insieme a noi al LinuxDay 2008. Il Linux Day è la giornata nazionale dedicata a GNU/Linux ed al Software Libero, promossa da Italian Linux Society (ILS) e organizzata dai LUG - Linux Users Group di tutta Italia. La partecipazione è aperta a tutti, gratuita e senza preiscrizione, basta venire!

Parleremo di mappe e dati georeferenziati.

Golem osm.png

e parleremo di musica

fatta con Software Libero

e diffusa con licenze "aperte"

Jamendo Orange.png

Mattina

Luogo: Circolo Arci di Avane (Via Magolo 32, Empoli - Davanti alla sede del GOLEM)

  • 9:10 Presentazione: "Linux, Software Libero, GOLEM" (Dario Faggioli - GOLEM)
  • 9:30 "Processi di condivisione e future conseguenze sociali" (Gianni Casalini - CSA Intifada/Comunità in resistenza)
  • 10:00 "Rifiuti tecnologici e Trashware" (Adriano Statello - Greenpeace Firenze)
  • 10:30 "Fare musica con Linux" (Giuseppe Rizza - GOLEM, Alessandro Frangioni - CAM Empoli)
  • 11:20 "Linux, mappe e territorio" (Luca Delucchi - OpenStreetMap)
  • 12:00 "Le licenze Libere: musica legale subito!" (Daniele Andreoli - freelectronicmusic)
  • 12:40 Domande dei partecipanti, descrizione dell'attività pomeridiana e saluti (Lorenzo Bambi - GOLEM)

pranzo

Chi vuol rimanere a pranzo deve comunicarlo entro il 23 ottobre sera a Luana.

Menù:

  • ...

Pomeriggio

Sessione indoor

Ritrovo dalle ore 15.00 all'Officina Informatica del GOLEM. Alcuni volontari del GOLEM rimangono in sede tutto il pomeriggio ad aiutare con Linux chiunque verrà nel pomeriggio a trovarci.

Ci sarà uno spazio per chi vuole installare Linux sul proprio computer aiutato dal GOLEM. Saranno disponibili computer già installati per provare Linux e i suoi applicativi Liberi, inclusi giochi per i più piccoli che ci verranno a trovare.


Sessione outdoor

Prova "su strada" di OpenStreetMap. Ci troveremo davanti la biblioteca comunale di Montelupo (Nautilus) alle ore 14.30 per organizzare i gruppi, Mapperemo il centro storico di Montelupo Fiorentino. A metà pomeriggio ci ritroveremo presso la Biblioteca Comunale (gentilmente aperta per l'occasione), dove utilizzeremo la connessione wireless gratuita allestita dal Comune di Montelupo Fiorentino.

Materiale per mappare:

  • un ricevitore gps, ma chi non ce l'ha può venire ugualmente ed essere di enorme aiuto
  • una macchina fotografica digitale sincronizzata con l'ora del gps (che è utc+0 , dovete mandare indietro l'orario della digitale di 2 ore)
  • carta e penna per prendere appunti dei nomi delle strade e di cosa incontriamo
  • una cartina o uno stradario del paese che andiamo a mappare

Chi non ha niente di tutto questo può portare soltanto la sua curiosità.

Una volta sul posto facciamo i gruppi e dividiamo l'area in zone da assegnare ad ogni gruppo. Ogni gruppo deve avere tutti gli elementi appena elencati. Facciamo in modo che ogni zona ricada per almeno una strada sulla zona vicina, in modo da poter poi interpolare i segnali. Se andiamo nei centri storici, dove ci sono vie alte e strette oppure oggetti metallici sui tetti, il segnale è peggiore.

Per quanto riguarda i gps dobbiamo organizzarci con un computer per chi viene la mattina stessa e dargli una mano a installare il programma per tracciare i percorsi.

Per chi legge questa pagina sa già che dovrà arrivare col gps ben configurato, ovvero sincronizzato con l'orario della macchina digitale e con installato un programma tracciatore di strade.

Ogni gps va bene. Ecco alcuni esempi di gps su OpenStreetMap. Chi ha un nokia decente puo scaricare (gratis) nokia sports tracker sul cellulare. Chi ha un palmare può provare un infinita di programmi in java o per winzozMo (liberi e no), ad esempio pollicino. Per chi si porta un portatile, un netbook che è più leggero, o un bel free runner openmoko, può installare tango gps.

Chi ha un navigatore da auto garmin oppure tomtom può cercare ancora su OpenStreetMap. Per chi invece non ha ancora un antenna gps e vuole prenderla a breve, basta che sulla scatola trovi scritto il tipo di chipset, sirf star III, MTK, vanno benissimo. Gli altri lasciateli stare.

per esempio se cercate un ottimo gps compatibile con linux potete trovare su internet a circa 60 euro un i-blue 747 della transystem che oltre da antenna blue-tooth e usb per cellulari, ha la funzione di data logger quindi funziona stand alone.

A fine mappatura (che non dovrà durare a lungo, visto che il 25 ottobre farà buio presto e comunque è una mappatura dimostrativa) ci ritroviamo al GOLEM (o al nuovo punto internet wirless di Montelupo...), per scaricare i tracciati sui pc.

Usiamo gpsbabel per ripulire e convertire le tracce e poi le carichiamo o sul editing di OpenStreetMap o li editiamo (li ripassiamo, suddividendoli in strade, per dargli una forma e un nome) sul computer con joms o merkaartor.

Volendo possiamo inserire le foto fatte su flickr.com o altro con il tag georeferenziato. Dopodiché... tutti all'officina per l'aperitivo!

il Volantino

clicca qui per visualizzare il volantino del Linux Day 2008.