Differenze tra le versioni di "Installare l'IDE Arduino"

Da GolemWiki.
m (corretta imprecisione)
m (Riordinamento guida, template)
 
Riga 1: Riga 1:
 +
{{Guide
 +
|immagine=Pulsante-arduino.gif
 +
|guida=Arduino
 +
|precedente=Introduzione_a_Arduino
 +
|indice=Elettronica_Opensource
 +
|successiva=Arduino,_led_e_resistenze}}
 +
 
[[File:IDE-arduino.jpg | 150px | right | thumb | L'IDE Arduino su Ubuntu]]
 
[[File:IDE-arduino.jpg | 150px | right | thumb | L'IDE Arduino su Ubuntu]]
 
Arduino mette a disposizione un IDE gratuito e multipiattaforma, scaricabile dal [http://www.arduino.cc sito ufficiale]. L'installazione su Windows e OS X non comporta particolari accorgimenti, salvo l'eventuale installazione del driver (piccolo software che consente di riconoscere la scheda).
 
Arduino mette a disposizione un IDE gratuito e multipiattaforma, scaricabile dal [http://www.arduino.cc sito ufficiale]. L'installazione su Windows e OS X non comporta particolari accorgimenti, salvo l'eventuale installazione del driver (piccolo software che consente di riconoscere la scheda).

Versione attuale delle 22:28, 1 giu 2018


L'IDE Arduino su Ubuntu

Arduino mette a disposizione un IDE gratuito e multipiattaforma, scaricabile dal sito ufficiale. L'installazione su Windows e OS X non comporta particolari accorgimenti, salvo l'eventuale installazione del driver (piccolo software che consente di riconoscere la scheda).

Installare l'IDE

Le distribuzioni Ubuntu derivate hanno Arduino all'interno dei propri repository, basterà quindi aprire il gestore di pacchetti e installarlo, oppure dare da terminale

sudo apt-get install arduino

ArchLinux ha invece il pacchetto su AUR.

In ogni caso, c'è sempre l'archivio zippato sul sito Arduino: basta decomprimerlo e lanciare l'eseguibile arduino.

Problemi con le porte

IDE-arduino-errorePorta.jpg

Il problema più ricorrente su sistema operativo Linux riguarda invece i privilegi di cui l'utente ha bisogno per interfacciarsi correttamente con la porta USB a cui la scheda è connessa. Quindi, se una volta lanciato il programma la voce Porta seriale dovesse essere oscurata, sarà necessario seguire la seguente procedura:

  • Controllare il gruppo di appartenenza: per poter leggere e scrivere da porta seriale l'utente deve appartenere al gruppo dialout (su Ubuntu/Debian) o uucp.
sudo gpasswd -a nomeutente dialout        #Aggiunge nomeutente a dialout
sudo gpasswd -a nomeutente uucp           #Aggiunge nomeutente a uucp
  • Permessi di /var/lock: arduino deve poter scrivere in /var/lock per poter dire agli altri programmi che lui sta usando la seriale, ed evitare conflitti.

Per prima cosa bisogna cambiare definitivamente i permessi a /var/lock, editando il seguente file

nano /usr/lib/tmpfiles.d/legacy.conf

Modificare la riga riguardante tale directory (che può anche essere indicata come /run/lock su alcune distro) nel seguente modo:

d /run/lock 0755 root root -
che diventerà
d /run/lock 0775 root lock -

Dopodiché salvare e aggiungersi al gruppo lock

sudo gpasswd -a nomeutente lock           #Aggiunge nomeutente a lock

Fatto tutto, riavviare il computer per poter usare Arduino correttamente.