Webcam

Da GolemWiki.

Riconoscere la Webcam Creative Live! Cam Vista IM

Avevo comprato una Creative Live! Cam Vista IM con marchio skype sperando che funzionasse anche con linux. Vani tutti i tentativi di farla riconoscere anche se il sistema la vedeva

:~$ lsusb 
Bus 003 Device 001: ID 0000:0000  
Bus 002 Device 002: ID 041e:4052 Creative Technology, Ltd

Ho verificato che era tra quelle supportate con ov51x-jpeg

[ http://www.rastageeks.org/ov51x-jpeg/index.php/Working_Webcams] ma il modulo non è quello che viene intallato di default nel kernel. Infatti la webcam non mi funzionava per cui

rmmod ov511

Si devono prelevare dei driver in sviluppo rilasciati sotto svn. Ho installato subversion.

:~$ sudo apt-get install subversion

e prelevato i driver e li ho compilati

svn co svn://rastageeks.org/svn/ov51x-jpeg/trunk webcam-driver
make
sudo make install

si carica il modulo

sudo modprobe ov51x-jpeg

la webcam è pronta per affacciarsi sul mondo

 :~$ ls /dev/video0 
 /dev/video0


vlc

con vlc proviamo con

:~$ vlc v4l:/dev/video0

camstream

si installa camstream

 :~$ apt-get install camstream

e si lancia

 :~$ camstream

qui una interfaccia grafica ci permette di settare la webcam, il formato delle foto che verranno salvate, l'intervallo in cui verranno scattate, come verranno chiamate ( consiglio l'utilizzo di un numero sequenziale) ecc ecc. Dopodichè con l'uso di mencoder possiamo ricomporle in un filmato.

 mencoder mf://*.jpg -mf w=640:h=480:fps=25:type=jpg -ovc lavc -lavcopts vcodec=mpeg4:mbd=2:trell -oac copy -o output.avi

fps può essere settato a valori diversi dando una velocità maggiore o minore al filmato. Provate a porre la webcam davanti la vostra finestra prima dell'alba per una mezzora o in una giornata ventosa e nuvolosa, e dare a camstream tempi di scatto diversi .Ne vengono fuori dei filmetti niente male.

streamer

ma meno esigente e molto più pratico quando si sono imparate le varie opzioni è streamer

 ~$ streamer -c /dev/video0 -b 32 -o output000.jpeg

fotografa 10 frames per 2 secondo e li numera in maniera progressiva

 $  streamer -q -c /dev/video0 -f rgb24 -r 3 -t 00:30:00 -o /home/jhs/outfile.avi

...dove -q sta per esecuzione 'silenziosa' (nessun messaggio in output), -f è il 'formato' (rgb24 è un avi TrueColor), -r stabilisce il numero di fotogrammi al secondo e -t è la durata della registrazione (30 minuti). Streamer è in grado di acquisire video in formato raw e Quicktime™ e può acquisire anche l'audio. Per ulteriori informazioni si può digitare

 streamer --help

motion :fare videosorveglianza con linux

prima di iniziare fate attenzione a cosa riprendete , potreste invischiarvi nei meandri della legge sulla privacy. Motion ha possibilità ben più ampie dell'uso di una semplice webcam. Ma già con una semplice webcam si riesce ad intuirne le potenzialità.

 apt-get install motion

ed il programma è praticamente già pronto all'uso. Il file /etc/motion/motion.con può essere modificato in base alle nostre esigenze.

 motion -n 

modificando il file motion.conf può essere resa visibile anche su altri computer della rete La webcam può essere visualizzata normalmente con firefox all'indirizzo

 http://localhost:8081/


il programma gira in modo non-demone nel terminale, oppure può essere lanciato come demone.

Motion ha la possibilità di poter lanciare programmi esterni che possono essere script di shell o script realizzati con python, perl o altri linguaggi di programmazione. modificando opportunamente il file motion.con si può fare in modo che la webcam riprenda per un determinato tempo dopodichè si posizioni in attesa di un movimento e riprenda a fotografare solo dopo che qualcosa si è modificato nel raggio di azione della webcam. Naturalmente le foto possono in automatico venire montate in brevi file video che riportano l'ora e la data di azione.

Far riferimento all'ottima guida presente sul sito per tutte le applicazioni possibili. [1]

Dimenticavo, non vi scordate di tanto in tanto di svuotare la cartella delle immagini o saturerete la capacità del vostro hd.

rm ./*.jpg

Lanciato nella cartella dove sono le immagini (nel mio caso /var/lib/motion/snapshots/ ) ed eventuali file avi, meglio sarebbe attraverso l'uso del comando cron.