Modifiche

Da GolemWiki.

Arduino e il PWM

1 byte aggiunto, 21:19, 1 giu 2018
m
Corretto typo periodo PWM da 2 a 20ms
|successiva=Arduino_e_comunicazione_seriale}}
[[File:Arduino-pwmsig.gif | 650px | center]]
'''PWM''', Pulse-Width Modulation, significa modulazione a larghezza d'impulso e consente di variare lo stato di un <u>piedino digitale</u> da HIGH a LOW e viceversa in modo periodico. I piedini digitali di Arduino Duemilanove e di Arduino Uno che possono eseguire questa funzionalità sono contrassegnati con PWM o con una tilde &#126; e sono i n° 3, 5, 6, 9, 10, 11. Come vedi nell'immagine, l'impulso PWM è caratterizzato da un periodo, evidenziato in rosso, che su Arduino equivale a 2 20 millisecondi e da un '''duty cycle''', ovvero la percentuale di tempo in cui l'impulso &egrave; ''HIGH''. Ma a cosa serve? Abbiamo parlato dei led, che possono accendersi solo con una determinata tensione. Se volessi accenderne uno con una '''luminosità ridotta''' potrei collegarlo ad una resistenza maggiore, ma l'energia in eccesso verrebbe dissipata in calore. Attraverso il PWM invece posso ''variare rapidamente la tensione'' da 0 a 5v, cos&igrave; il LED passa da acceso a spento in modo talmente veloce che l'occhio non riesce a percepire un netto distacco buio/luce, ma avrà una sensazione di luminosità minore. Quindi, facendo riferimento al grafico in alto, pi&ugrave; aumento la durata dello stato HIGH e pi&ugrave; il LED sembrer&agrave; luminoso.
Esempi di impulsi PWM:

Menu di navigazione