Boot loader

Da GolemWiki.

Ripristinare il boot loader

Aggiornando la propria distribuzione Linux, il proprio boot loader o installando un altro sistema operativo (es. Windows) può capitare di sovrascrivere il mbr.


Boot

Avviare il computer con un liveCD/DVD, ne va bene uno qualunque: Ubuntu, Systemrescuecd, grml, il cd di installazione di Archlinux...

Mount point

Ipotizziamo di avere una partizione / chiamata /dev/sda1 e nessuna /boot

Creiamo i seguenti mount point

# sudo su
# cd /mnt
# mkdir sda1
# mount /dev/sda1 /mnt/sda1
# mount --bind /dev /mnt/sda1/dev
# mount --bind /proc /mnt/sda1/proc

Chroot

Eseguiamo il chroot in /dev/sda1

# chroot /mnt/sda1

Modifichiamo grub se necessario

# nano/boot/grub/menu.lst

oppure se usiamo grub2

# nano/boot/grub/grub.cfg

Ripristino del boot loader

Reinstalliamo grub

# grub-install /dev/sda

Riavvio del sistema

Usciamo dal chroot, smontiamo la partizione e riavviamo il sistema

# exit
# umount /mnt/sda1/proc
# umount /mnt/sda1/dev
# umount /mnt/sda1
# reboot